Notice: class-oembed.php è deprecata dalla versione 5.3.0! Utilizzare al suo posto wp-includes/class-wp-oembed.php. in /home/bipnosin/public_html/wp-includes/functions.php on line 4786

Oggi per spiegarvi cos’è l’ipnosi inizierò parlando di cosa NON è.

Quali sono i falsi miti sull’ipnosi?

Non è vero che l’ipnosi è causata e controllata dall’ipnoterapeuta. Noi siamo degli accompagnatori, non diciamo la tipica frase “a me gli occhi”. Quella è una vecchia credenza sull‘ipnosi che ancora oggi vediamo nei film. L’ipnoterapeuta aiuta la persona ad entrare nello stato di ipnosi. Per fare una metafora sportiva siamo come l’allenatore che dà indicazioni all’atleta durante la sua performance.

Non è vero che l’ipnosi può indurre le persone a fare cose che vanno contro la loro volontà. La coscienza non viene mai annullata e il paziente mantiene sempre un certo grado di controllo.

Non è uno stato di sonno. Le neuroscienze hanno dimostrato che si tratta di due stati differenti che coinvolgono funzioni diverse del nostro cervello.

Non è necessaria un’induzione formale, ovvero non c’è un “rituale” da compiere per indurre la persona nello stato ipnotico. Nella nostra quotidianità entriamo in questo stato diverse volte senza accorgercene. E’ il caso di quando sognamo ad occhi aperti e dimentichiamo quello che stiamo facendo.

Non è vero che l’ipnosi può aiutare le persone a ricordare eventi del passato, non è ancora stato dimostrato che ciò sia possibile. La nostra memoria è programmata per dimenticare, per fortuna. Il cambiamento altrimenti non sarebbe possibile.

Qualche altro dettaglio per capire meglio cos’è l’ipnosi

Non è necessario il rilassamento corporeo. Nell’ipnoterapia spesso si passa attraverso il rilassamento ma questo perchè solitamente trattiamo disturbi d’ansia. Per farvi un esempio gli sportivi possono essere addestrati ad entrare in uno stato ipnotico durante la gara.

cos'è l'ipnosi

Non è vero che solo alcune persone possono essere ipnotizzate. Essendo uno stato mentale del tutto naturale chiunque può entrare in uno stato ipnotico. Ci possono essere persone più facilmente ipnotizzabili e altre meno ma la questione è ancora oggetto di dibattito.

L’ipnosi è diversa dalla meditazione. Ricerche scientifiche hanno evidenziato aree di attivazione diverse nel nostro cervello a seconda che ci troviamo in uno stato ipnotico o in uno stato meditativo.

Se volete approfondire l’argomento “cos’è l’ipnosi” guardate il video all’inizio dell’articolo tratto da una delle nostre ultime conferenze.

Continuate a seguirci per scoprire quando saranno i nostri prossimi seminari a tema ipnosi!

Se volete contattare uno specialista in ipnosi potete consultare la pagina specialisti o compilare il modulo qui sotto.

Modulo di Contatto

* indicates required field