Psicoterapia online con ipnosi FAQ

In questo periodo di emergenza sanitaria (diffusione del virus COVID-19) la psicoterapia online si è rivelata uno strumento fondamentale. Tramite questo metodo è possibile, per lo psicologo psicoterapeuta, garantire la prosecuzione di percorsi già iniziati ed anche avviare nuove terapie. Ma è possibile fare un’ipnoterapia completamente online? Ci risponde il dott. Fabio Varotto grazie alla sua consolidata esperienza con pazienti Italiani residenti ell’estero e studenti universitari fuori sede.

Ipnosi Medica

Ipnosi medica

Ipnosi medica – cosa si intende con questo termine? Come si integra l’ipnosi in medicina? In quali patologie? Scopriamolo assieme.

Le conferme delle neuroscienze sull’ipnosi Ericksoniana

LE CONFERME DELLE NEUROSCIENZE CIRCA LA PSICOTERAPIA IPNOTICA ERICKSONIANA

ipnosi ericksoniana spiegata dal dott. paolo ballaben
Paolo Ballaben

•La neuroplasticità è una componente fondamentale del cervello e dura tutta la vita. Il cervello può sempre ”ricablare” se stesso. 
• I circuiti neuronali del cervello vengono modificati terapeuticamente attraverso nuove esperienze. Non solo tramite insight cognitivi, come ritiene la terapia cognitivo-comportamentale. 
• Nuove esperienze che sono immaginate in uno stato modificato di coscienza (ipnosi ericksoniana) possono essere efficaci per la creazione di nuovi circuiti neurali e di nuove risposte, poiché i centri emotivi sottocorticali difficilmente distinguono tra le percezioni che sorgono dall’esterno e quelle attivate dall’interno.

Le conferme delle neuroscienze


• L’ inconscio personale, (ericksoniano e non freudiano) consiste in gran parte di memoria implicita di apprendimenti emotivi formati e conservati dal sistema limbico sottocorticale e dall’emisfero corticale destro. Apprendimenti emotivi impliciti generano risposte indipendentemente dalla consapevolezza cosciente che è localizzata in altre regioni corticali. 
• Le risposte indesiderate guidate emotivamente che originano dai centri cerebrali emotivi sottocorticali possono essere regolate e soppresse terapeuticamente solo attraverso la creazione di apprendimenti e risposte preferenziali in altre regioni del cervello che inviano connessioni neurali regolatorie alle regioni sottocorticali. 
• Per modificare terapeuticamente gli stili di attaccamento affettivo negativi, sono necessarie nuove esperienze positive di attaccamento sperimentate durante la psicoterapia.

Paolo Ballaben

Ipnoterapia e relazione paziente-terapeuta

Ipnoterapia e relazione – la relazione di fiducia che si instaura tra il terapeuta e il suo paziente è fondamentale per la buona riuscita della terapia. La persona che inizia il propro percorso di cambiamento deve presto compiere un passo molto importante: quello di mettersi nelle mani del suo terapeuta affidandosi alle sue cure e in un certo senso legandosi a lui.

Anxiety and hypnosis treatment

Anxiety is a natural response of the body due to a potentially threatening situation, however in our modern world there are many situations that are perceived as “threateting” but they are not. It is the case of the many situations where we feel judged or forced by others to acting in a certain way.

Come funziona l’ipnosi? Scoprilo a Verona

 

Come funziona l’ipnosi? Scoprilo all’incontro di Verona il 5 novembre alle 20:45!

Per iscriversi o per avere maggiori informazioni circa l’evento gratuito è sufficiente contattare il numero 3401299026

 

Come funziona l’ipnosi?

come funziona l'ipnosi a veronaIl 5 novembre alle 20:45 il dott. Matteo De Tomi, psicologo psicoterapeuta specialista in Ipnosi Ericksoniana, terrà la conferenza gratuita sull’ipnosi. L’evento si terrà presso la sede di Verona in via Gino Bozzini 3 (Borgo Roma).

 

Come si svolgerà la conferenza?

 

L’evento si terrà dalle 20:45 alle 22:00 circa. L’incontro è gratuito e aperto a tutti. Per iscriversi all’evento è sufficiente contattare il numero 3401299026 o scrivere alla email matteo@modellidicambiamento.com

 

Ipnositerapia ed ipnosi

Ipnositerapia ed ipnosi spesso vengono visti come sinonimi. In realtà i due termini hanno significati differenti, vediamo di seguito di definire le differenze e di specificare quali sono gli obiettivi dell’ipnositerapia.

Attacco di panico e ipnosi

Attacco di panico e terapia con l’ipnosi

attacco di panico ipnosi

Il primo attacco di panico può essere un traumainfatti arriva spesso inaspettatamente e la persona viene colta da sintomi spiacevoli senza poterne avere il controllo.

Una delle cose peggiori che un uomo può soffrire è il senso di impotenza di fronte agli eventi. Si pensi ad esempio alla difficoltà a riprendere in mano la propria automobile dopo aver avuto un attacco di panico. Le cause dell’impotenza di fronte agli eventi, di sentirsi sottomessi, costretti e non essere  capaci di agire ha tantissime cause.

Qui vorrei prendere in considerazione le cause derivate dal trauma : incidenti, molestie, abusi, l’ attacchi di panico; questi eventi lasciano delle tracce, e l’ipnosi può cancellarle. Vediamo come …